Apertura: 17 giugno 2017
Chiusura: 24 settembre

Rifugio Re Alberto 1° a 2621 metri, nel gruppo del Catinaccio, in Trentino - Alto Adige

Diamo il benvenuto ad alpinisti, escursionisti e amanti della montagna in un ambiente cordiale fra le maestose vette delle Dolomiti

Il rifugio re Alberto 1°è situato nel cuore del Catinaccio, al confine con la Val di Fassa ma ancora sul terreno del Sudtirolo,
nel comune di Tires/Tiers, in una conca, quella del “Gartl”, circondata da immense bastionate dolomitiche
come la Croda di re Laurino, la parete nord del Catinaccio e le celebri Torri del Vajolet, guglie fantastiche,
snelle ed eleganti!

Dal rifugio pare di poter toccare con mano la torre Delago,
Stabeler e Winkler, chiamate così dal nome del loro primo scalatore.

Ammirare con il naso all'insù le guglie del “giardino di Re Laurino” è uno spettacolo indimenticabile!
Che resta nel cuore....parola di chi ancora le guarda con passione, emozionandosi anche dopo molti anni di gestione!
Un' atmosfera unica, fatta di silenzi, di pace, di albe e tramonti mozzafiato!

Costruito nel lontano 1929 e ristrutturato più volte, il rifugio accoglie alpinisti,
escursionisti e veri appassionati da tutto il mondo, in un ambiente amichevole e familiare.
E' un punto d’incontro, un riparo dalle intemperie, ma anche un ottimo punto di ristoro con una “ cucina fatta in casa”,
che propone specialità sia della tradizione tirolese come il Kaiserschmarren e i canederli,
sia di quella italiana come spaghetti e polenta.

Siamo nel Parco naturale del Catinaccio - UNESCO